DITALS I Italienisch-Prüfung

Certificazione Ditals di I Livello

La certificazione DITALS di I livello (PRE–DITALS) è stata introdotta nel 2004 (affiancandosi alla Certificazione DITALS di II livello, che esiste dal 1994) per far fronte alla crescente richiesta da parte di chi, pur avendo esperienza di insegnamento dell’italiano a stranieri (in Italia e all’estero) non dispone di una adeguata preparazione teorica. Possono infatti sostenere questo esame i cittadini italiani e stranieri che hanno:
1. Certificazione internazionale o laurea specifica (laurea in lingue) o il superamento di un esame universitario nella lingua scelta o dichiarazione del possesso di un livello minimo A2 del QCER in una lingua straniera. Per coloro che non ne sono in possesso, la competenza nella lingua straniera sarà verificata in sede d’esame appena prima dell’inizio della prova . Per visualizzare un esempio cfr. il seguente link: http://ditals.unistrasi.it/14/9/Prerequisiti_Esame_di_Certificazione_DITALS_di_II_livello.htm ). Si precisa che sia i prerequisiti che le prove d’esame sono verificati e valutati esclusivamente dal Centro DITALS.
2. Diploma di laurea / Diploma di scuola superiore (valido per l’ammissione all’Università nel Paese in cui è stato conseguito);
3. Formazione glottodidattica (minimo 24 ore) che può essere soddisfatta scegliendo una tra queste modalità:
a. partecipazione ad un corso di orientamento in presenza presso gli enti monitorati DITALS;
b. partecipazione al corso di orientamento DITALS di I livello presso l’Università per Stranieri di Siena;
c. frequenza di 2 moduli on line organizzati dal Centro DITALS – Università per Stranieri di Siena;
d. avere sostenuto almeno uno degli esami appartenenti al settore L-Lin/02 (min.3cfu)
4. Dichiarazione che attesti attività didattica svolta, secondo uno dei seguenti casi:
a. almeno 60 ore di  insegnamento di lingua italiana in classi di italiano a stranieri;
b. almeno 60 ore di tirocinio in classi di italiano per stranieri, in Italia o all’estero;
c. almeno 60 ore di insegnamento di qualsiasi materia presso qualunque tipo di ente o scuola pubblica o privata (anche presso enti di volontariato) di cui almeno 15 ore devono essere di insegnamento o tirocinio in classi di italiano a stranieri. Le ore di attività didattica richieste possono essere cumulabili purché incluse nelle tipologie sopra indicate.
5. Certificazione informatica o dichiarazione del possesso di competenze tecnologiche e multimediali. In mancanza di tale  Certificazione, la competenza informatica sarà verificata in sede d’esame prima dello svolgimento della prova, tramite uno specifico quesito. Per visualizzare un esempio cfr. la pagina al link
http://ditals.unistrasi.it/14/9/Prerequisiti_Esame_di_Certificazione_DITALS_di_II_livello.htm).
Le prove e la valutazione: L’esame è costituito da tre sezioni e richiede quattro ore di tempo. Le prove delle tre sezioni sono solo scritte e valutano le competenze teoriche (sezione C) e teorico-operative del candidato (sezioni A e B). Argomenti di esame: Sezione A: Analisi guidata di materiali didattici Sezione B: Analisi e sfruttamento didattico di un testo Sezione C: Conoscenze glottodidattiche di base L’esame valuta in maniera specifica (a scelta del candidato) la competenza nell’insegnamento dell’italiano come lingua straniera a: bambini, adolescenti, adulti, anziani, immigrati, studenti universitari e apprendenti di origine italiana. Il carico di lavoro corrispondente alla preparazione di questo esame è equiparabile a quanto richiesto in una università italiana di materie umanistiche in un trimestre di studio intensivo accademico (15 crediti). Per ottenere la Certificazione DITALS di I livello il candidato deve raggiungere un punteggio minimo in tutte le sezioni di cui si compone l’esame (sezione A: 18/30; sezione B: 18/30; sezione C: 24/40). Se il candidato raggiunge il punteggio minimo solo in una o più sezioni, il risultato ottenuto è capitalizzabile e il candidato potrà sostenere (esclusivamente nella sessione d’esame successiva) solo le prove relative alle sezioni non superate. Tutte le prove sono prodotte e valutate dalla Commissione DITALS dell’Università per Stranieri di Siena.

Date degli esami DITALS di I livello:
21 Aprile 2017
17 Novembre 2017
20 Aprile 2018
16 Novembre 2018

Obiettivi: Il conseguimento della Certificazione DITALS di I livello indica il possesso di una competenza di base nella didattica dell’italiano a stranieri, mirata a un particolare tipo di apprendenti e garantisce l’ammissione all’esame DITALS di II livello anche in assenza di alcuni prerequisiti.

Tassa di esame di certificazione I livello
€ 150,00 + 20,00* per l’intero esame (è prevista la riduzione del 20% sulla tassa di esame per il secondo profilo, ma esclusivamente quando il candidato sostiene le due prove nella stessa sessione).
* E’ necessario pagare la prima tassa di adesione all’esame, pari a € 20,00 per l’esame DITALS di I livello. Tale tassa, non rimborsabile, non è prevista in caso di ripetizione di una o più prove di esame, né per il secondo profilo della Certificazione DITALS di I livello sostenuto nella stessa sessione d’esame.

Modalità d’iscrizione agli esami DITALS di I livelloPer sostenere gli esami DITALS di I livello, è necessario far pervenire l’adesione a Cultura Italiana, accompagnata dalla fotocopia di un documento d’identità, entro e non oltre 50 giorni prima della data d’esame.

I candidati extracomunitari dovranno inoltre allegare:

- diploma di maturità tradotto, autenticato e munito di dichiarazione di valore. I candidati extracomunitari residenti in Italia, potranno utilizzare le dichiarazioni sostitutive ai sensi del D.P.R. 445 del 28/12/2000 limitatamente ai casi in cui si tratti di comprovare stati, fatti e qualità personali certificabili o attestabili da parte di soggetti pubblici o privati italiani.

A seguito della comunicazione di ammissione all’esame, il candidato dovrà provvedere al pagamento della tassa di € 150,00 tramite bonifico sul c/c bancario IBAN: IT83O0638502452011402210139, BIC: IBSPIT2B571 presso la Banca Carisbo-Intesa San Paolo – Via Rizzoli, 5 – 40124 Bologna, intestato a Cultura Italiana – Via Castiglione, 4 – 40124 Bologna. Nella causale del bonifico dovrà essere chiaramente specificato il nominativo del candidato, oltre alla dicitura: tassa di esame Pre-DITALS, sessione del ……… La copia del bonifico dovrà essere inviata per fax, entro 15 giorni dalla data dell’esame, al numero 051227675.

I candidati che supereranno solo alcune delle 3 sezioni previste, potranno ripetere le prove non superate entro 3 anni dal primo esame pagando una quota di € 50,00 per ogni prova. I candidati che sostengono l’esame DITALS di I livello per più di un profilo di utenti usufruiranno di una riduzione pari al 20% sulla tassa di iscrizione relativa ai profili successivi al primo, per ognuno dei quali ammonterà in questo caso a € 120,00. I candidati in possesso di: Diploma di laurea triennale, Diploma di laurea specialistica, Diploma di Scuola di specializzazione, Diploma di II grado in lingua e cultura italiana, Dottorato di ricerca, Certificato esame CILS livello C1 o C2 rilasciati dall’Università per Stranieri di Siena usufruiranno di uno sconto del 10% sulla tassa di iscrizione all’esame DITALS di II livello. La tassa ammonterà a € 135,00. Le riduzioni non sono cumulabili e, in caso di sovrapposizione, verrà applicata la riduzione più elevata. La tassa pagata non potrà essere rimborsata per alcun motivo.

Per maggiori informazioni rivolgersi a: cozzi@culturaitaliana.it

Modulo Iscrizione I livello

Modulo Ripetizione Ditals I

Iscrizione Corso Ditals Livello I

 

Certificazione DITALS di II Livello

Dal 1994 al 2005 sono stati oltre 1500 i candidati che hanno sostenuto la certificazione DITALS in Italia e nel mondo. Possono accedere all’esame cittadini italiani e stranieri, in possesso dei seguenti prerequisiti:
1 Certificazione internazionale o laurea specifica (laurea in lingue) o il superamento di un esame universitario nella lingua scelta o dichiarazione del possesso di un livello minimo A2 del QCER in una lingua straniera. Per coloro che non ne sono in possesso  la competenza nella lingua straniera sarà verificata in sede d’esame appena prima dell’inizio della prova  Per visualizzare un esempio cfr. il seguente link:
http://ditals.unistrasi.it/14/9/Prerequisiti_Esame_di_Certificazione_DITALS_di_II_livello.htm .
Si precisa che sia i prerequisiti che le prove d’esame sono verificati e valutati esclusivamente dal Centro DITALS.
2. Diploma di laurea specifico in area umanistica o un titolo post lauream attinente la glottodidattica;
3. Formazione glottodidattica (minimo 30 ore) che può essere soddisfatta scegliendo una tra queste modalità:
a.partecipazione ad un corso di orientamento in presenza presso gli enti monitorati DITALS, come Cultura Italiana;
b. partecipazione al corso di orientamento DITALS di II livello presso l’Università per Stranieri di Siena;
c. frequenza di 3 moduli on line organizzati dal Centro DITALS – Università per Stranieri di Siena;
d. avere sostenuto almeno uno degli esami appartenenti al settore L-Lin/02 (min.3cfu);
4. Dichiarazione che attesti almeno 300 ore “qualificate” di attività di insegnamento di italiano a stranieri in Italia o all’estero.
Elenco degli enti riconosciuti per lo svolgimento delle ore di insegnamento:
in Italia: Scuole statali, Università statali, CTP, Scuole ASILS, Enti convenzionati e monitorati DITALS, Enti convenzionati CILS all’estero: Scuole statali, Università statali, IIC, Enti gestori, Scuole italiane all’estero, Enti convenzionati e monitorati DITALS, Enti convenzionati CILS.
Nel caso in cui  le ore di insegnamento  siano state svolte presso enti non appartenenti alle  categorie sopra elencate , si dovrà allegare alla domanda di iscrizione all’esame una relazione redatta dal responsabile scientifico, contenente:
– breve cv del responsabile scientifico dell’ente
– periodo di svolgimento delle ore di insegnamento e profilo degli apprendenti
– breve giudizio del responsabile scientifico​ sullo svolgimento del corso e sugli esiti ottenuti dal docente.
5. Certificazione informatica o dichiarazione del possesso di competenze tecnologiche e multimediali. In mancanza di tale  Certificazione, la competenza informatica sarà verificata in sede d’esame prima dello svolgimento della prova, tramite uno specifico quesito. Per visualizzare un esempio cfr. la pagina al link http://ditals.unistrasi.it/14/9/Prerequisiti_Esame_di_Certificazione_DITALS_di_II_livello.htm )
Coloro che sono in possesso della Certificazione DITALS di I livello (o delle Certificazioni CEDILS e DILS) possono accedere all’esame DITALS di II livello in base ad uno dei seguenti percorsi:
a.  Diploma di laurea in area umanistica + 60 ore di insegnamento (in aggiunta rispetto alle ore già effettuate per accedere al I livello) negli istituti in nota o tirocinio “monitorato” presso le Università, IIC e Enti monitorati  DITALS + 1 modulo integrativo di minimo 6 ore sulla prova D.
b. Diploma di laurea in area non umanistica + 300 ore di insegnamento qualificato   di cui massimo 60 di tirocinio presso le Università, IIC e Enti monitorati DITALS + 1 modulo integrativo di minimo 6 ore sulla prova D. Il modulo può essere frequentato in modalità on line, erogato dall’Università per Stranieri di Siena, oppure in presenza a Siena (6 ore) o presso uno degli  enti monitorati in Italia o all’estero.
Le prove e la valutazione: L’esame è costituito da quattro sezioni e richiede cinque ore di tempo per la parte scritta (sezioni A, B, C) e 10 minuti circa per la parte orale (sezione D). Le prove delle quattro sezioni valutano le competenze teoriche (sezione C) e teorico-operative del candidato (sezioni A, B, D). Le prove orali sono registrate su audiocassetta. Argomenti di esame: Sezione A: Analisi di materiali didattici Sezione B: Costruzione di materiali didattici Sezione C: Conoscenze glottodidattiche Sezione D: Competenze glottodidattiche orali. Per ottenere la Certificazione DITALS di II livello il candidato deve raggiungere un punteggio minimo in tutte le sezioni di cui si compone l’esame (sezione A: 12/20; sezione B: 12/20; sezione C: 30/40; sezione D: 12/20). Se il candidato raggiunge il punteggio minimo solo in alcune sezioni, il risultato ottenuto è capitalizzabile e il candidato potrà sostenere (esclusivamente entro le due sessioni successive) solo le prove relative alle sezioni non superate. Tutte le prove sono prodotte e valutate dalla Commissione DITALS dell’Università per Stranieri di Siena.

Date degli esami DITALS di II livello:

Date degli esami DITALS di II livello:

24 Febbraio 2017
21 Luglio 2017
23 Febbraio 2018
20 Luglio 2018

Obiettivi: Il conseguimento della Certificazione DITALS di II livello indica il possesso di una competenza avanzata nell’insegnamento dell’italiano come lingua straniera a qualsiasi profilo di apprendenti.

Tassa di esame di certificazione II livello
€ 220,00 + 40,00* per l’intero esame (è prevista la riduzione del 20% sulla tassa di esame per il secondo profilo, ma esclusivamente quando il candidato sostiene le due prove nella stessa sessione).
* E’ necessario pagare la prima tassa di adesione all’esame, pari a € 40,00 per l’esame DITALS di II livello. Tale tassa, non rimborsabile, non è prevista in caso di ripetizione di una o più prove di esame, né per il secondo profilo della Certificazione DITALS di II livello sostenuto nella stessa sessione d’esame.

Modalità d’iscrizione agli esami DITALS di II livelloPer sostenere gli esami DITALS di II livello, è necessario far pervenire l’adesione a Cultura Italiana, accompagnata dalla fotocopia di un documento d’identità,entro e non oltre 50 giorni prima della data d’esame.
I candidati extracomunitari dovranno inoltre allegare: -certificato di laurea o diploma di maturità tradotto, autenticato e munito di dichiarazione di valore -documentazione relativa ai corsi di formazione e/o alle esperienze di insegnamento; I candidati extracomunitari residenti in Italia, potranno utilizzare le dichiarazioni sostitutive ai sensi del D.P.R. 445 del 28/12/2000 limitatamente ai casi in cui si tratti di comprovare stati, fatti e qualità personali certificabili o attestabili da parte di soggetti pubblici o privati italiani.
A seguito della comunicazione di ammissione all’esame, il candidato dovrà provvedere al pagamento della tassa di € 220,00 tramite bonifico sul c/c bancario IBAN: IT83O0638502452011402210139, BIC:IBSPIT2B571 presso la Banca Carisbo-Intesa San Paolo – Via Rizzoli, 5 – 40124 Bologna, intestato a: Cultura Italiana – Via Castiglione, 4 – 40124 Bologna. Nella causale del bonifico dovrà essere chiaramente specificato il nominativo del candidato, oltre alla dicitura: tassa di esame DITALS, sessione del ……… La copia del bonifico dovrà essere inviata per fax, entro 15 giornidalla data dell’esame, al numero 051227675. I candidati che supereranno solo alcune delle 4 sezioni previste, potranno ripetere le prove non superate entro 3 anni dal primo esame pagando una quota di € 55,00 per ogni prova. I candidati in possesso di: Diploma di laurea triennale, Diploma di laurea specialistica, Diploma di Scuola di specializzazione, Diploma di II grado in lingua e cultura italiana, Dottorato di ricerca, Certificato esame CILS livello C2 rilasciati dall’Università per Stranieri di Siena usufruiranno di uno sconto del 10% sulla tassa di iscrizione all’esame DITALS di II livello. La tassa ammonterà a € 180,00. Le riduzioni non sono cumulabili e, in caso di sovrapposizione, verrà applicata la riduzione più elevata. La tassa pagata non potrà essere rimborsata per alcun motivo.

Per maggiori informazioni rivolgersi a: info@culturaitaliana.it